Un Paese fuorilegge

“L’Italia non è un Paese buono…” le parole della moglie di Satnam Sing, il bracciante, vittima del capolarato, rimasto ferito e poi lasciato morire barbaramente, evocano involontariamente altre parole diventate prima luogo comune e poi testimonianza ironica del loro contrario: “Italiani brava gente..”, quasi un ossimoro. Ma quell’accusa, gentile nella scelta delle parole e per…

Di beppe orlando Giugno 21, 2024 5

Europa contro

I nemici dell’Europa sanno cosa è peggio per noi europei e meglio per loro. I nostri nemici sanno che una sovranità limitata dell’Europa fa il loro gioco. Anche gli “amici” dei nostri nemici, una sorta di fuoco amico o di “Cavallo di Troia” , sanno come remare contro perchè i loro obbiettivi alla fine coincidono:…

Di beppe orlando Giugno 7, 2024 1

La Shoah non è un destino

Verrebbe da dire, se non rischiasse di apparire quasi “blasfemo”, giù le mani dalla Shoah, giù le mani dagli orrori del Novecento, giù le mani da quanto di peggio l’essere umano abbia mai potuto teorizzare,pianificare e portare a termine. Giù le mani, in realtà, prima che sia troppo tardi, da quella riserva di umana indignazione…

Di beppe orlando Marzo 30, 2024 4

Una visita alle Cantine Pratesi

Dev’essere stato  l’appassionato prologo di Fabrizio Pratesi,il nostro ospite, unito ad un’ abilità comunicativa capace di rendere quasi  immanente la fatica e l’amore per ogni gesto di quel mestiere così antico e moderno insieme, dove saperi antichi e sofisticata tecnologia, rispetto dell’ambiente e qualità del prodotto,  sembrano aver trovato qui un’alchimia quasi perfetta, a trasformare…

Di beppe orlando Marzo 23, 2024 0

Il diritto alle tasse

Dietro la benevolenza “fiscale” della Destra al governo nei confronti di alcune categorie economiche e di quanti le tasse le evadono, oltre al marketing elettorale, si cela un’idea dell’Economia e del Fisco quasi ottocentesca: quella degli “animal spirit” del capitalismo che deve essere libero di creare ricchezza senza lacci e lacciuoli, ivi compresa la tassazione…

Di beppe orlando Marzo 15, 2024 4

Uccido chi voglio di Fabio Stassi

“Soltanto dopo qualche lungo, interminabile secondo, capì che la marionetta inerte e senza scarpe, intenta a fissare inutilmente la parete, era suo figlio. Aveva due buchi al posto degli occhi….” La condizione di cecità ed il romanzo assimilati dalla familiarità con quel non luogo, dove realtà e fantasia perdono di significato , fino a confondersi…

Di beppe orlando Marzo 3, 2024 0

La sicurezza e la democrazia – cosa lega Vannacci ai manganelli

L’uso della forza in democrazia, a tutela della sicurezza interna ed esterna, e l’uso strumentale delle due Istituzioni a questo deputate: Forze dell’Ordine e Forze Armate. La sospensione del Generale Vannacci ed il monito  del Presidente della Repubblica circa l’uso dei manganelli sugli studenti di Pisa per contenere una manifestazione pro-palestina. È inutile dire che…

Di beppe orlando Febbraio 29, 2024 0

“La nostalgia che avremo di noi” di Anna Voltaggio

Il tentativo di amare ma soprattutto di amarsi, quella crudele necessità, già richiamata in esergo, da corpo a questi tredici brevi racconti che vagano incerti, quasi sperduti come altrettanti personaggi in cerca d’autore. Amori sbagliati, desiderati e traditi, a testimonianza di quel fuoco segreto che è la vita stessa, rimbalzano tra un racconto e l’altro…

Di beppe orlando Febbraio 9, 2024 0

Il mistero della stanza blu – un libro di Riku Onda

Ma cos’è la verità? In questo giallo quasi metafisico, che stravolge i canoni classici del genere,  la ricerca del colpevole si accompagna alla riflessione sulla verità e sull’origine del male, una verità poliedrica e sfuggente, come la ricostruzione tardiva di quel che accadde trent’anni prima, quando, nella città giapponese di K., diciasette persone morirono avvelenate,…

Di beppe orlando Gennaio 24, 2024 0

I confini della Democrazia e l’Europa

La Democrazia intesa come soggetto politico che si fa Stato, tanto da diventarne complemento e sinonimo, arranca e fatica sempre più ad assicurare in maniera diffusa, rispettando il principio di uguaglianza,   la democrazia “sostanziale”, risultando quindi sterile se sterilizzata del criterio di universalità. Affermatasi nel Novecento come metodo, come lo strumento ideale per distribuire…

Di beppe orlando Gennaio 13, 2024 2

Il Dio delle piccole cose di Arundhati Roy

Rahel , ventitre anni dopo i tragici eventi, che alla fine degli anni ‘60 l’hanno vista coinvolta, all’età di otto anni, insieme al fratello gemello Estha (vittime e carnefici allo stesso tempo), viene avvisata da una lettera della prozia, l’unica rimasta a vivere ad Ayemenem nell’India meridionale, che Estha è stato “ri-restituito” dal padre che…

Di beppe orlando Dicembre 31, 2023 0

Letterina di Natale

Cara Italia, caro Capo (a) del Governo, Siamo il Presepe. Da giorni circola voce che, per noi presepi appunto, finalmente niente sarà più come prima;  che ci aspettano, da qui in avanti, solo Natali gloriosi e luminosi, perchè nessuno potrà, anzi dovrà, fare a meno di noi. Insomma ci si prospetta un futuro più sicuro…

Di beppe orlando Dicembre 24, 2023 2

La rivincita della (mala) Politica

Il disegno di riforma costituzionale Una politica prigioniera di quel consenso che più insegue e più le sfugge, incapace di comprendere il presente e di progettare il futuro, decide di riformare non  se stessa ma gli Istituti che l’hanno regolata fino ad oggi, nati con l’Assemblea Costituente, i cui componenti si guardarono bene dallo scegliere…

Di beppe orlando Dicembre 10, 2023 0

La povertà e la farfalla

I dati diffusi dall’Istat sulla povertà in Italia, dovrebbero, per la loro dimensione, risuonare gravi e preoccupanti, come per un paziente critico i cui esami rivelassero un peggioramento : “Nel 2022 sono poco più di 2,18 milioni le famiglie in povertà assoluta, per un totale di oltre 5,6 milioni di individui. Il fenomeno mostra una…

Di beppe orlando Ottobre 30, 2023 1

“I miei stupidi intenti” di Bernardo Zannoni

Archy, un cucciolo di faina, deve imparare in fretta a sopravvivere alle leggi della natura, amorali per definizione, alla lotta spietata degli istinti che rispondono solo a se stessi. Ma non sa che il destino ha in serbo per lui ben altro. Azzoppatosi  nell’assalto ad un nido di pettirossi, Archy viene “ venduto”, perchè ritenuto…

Di beppe orlando Ottobre 23, 2023 0

Va pensiero…

Da dove viene questa dilagante e inarrestabile incapacità  a ragionare e a comprendere il mondo? la necessità di schierarsi aprioristicamente,  in una scelta di campo che assegna torti o ragioni ancor prima di capire, senza il barlume di un pensiero un pò più profondo del semplice essere di destra o di sinistra, israeliano o palestiinese,…

Di beppe orlando Ottobre 15, 2023 4

Il mondo distopico del Generale Vannacci

Può la normalità, intesa come condizione riconducibile alla generalità, alla consuetudine e quindi alla tradizione, farsi legge, stabilendo illegittimo tutto ciò che esce dal solco dell’usuale, del “si è sempre fatto così”? La normalità che diventa norma. Questa è la tesi di fondo, il filo conduttore del discusso  “ Il Mondo Al Contrario” , il…

Di beppe orlando Settembre 15, 2023 2

“Chi ha peccato” di Anna Bailey

Scorre a fiumi, il peccato, nelle vene di Whistling Ridge, cittadina dell’ America “profonda” , dove Il tempo si è fermato e dove la legge sembra essere solo quella del Pastore Lewis, che dal pulpito brandisce Dio come un’arma, in una caccia alle streghe utile soltanto a nascondere le vere ed inconfessabili colpe: “Viviamo in…

Di beppe orlando Agosto 2, 2023 0

Giù le mani dal volontariato

In fondo non è che la logica conseguenza di una certa, chiamiamola cosí, “fantasia contrattuale” applicata al mondo del lavoro, alla quale siamo purtroppo abituati da tempo: abbellire con un nome fantasioso quello che, spesso, altro non è che sfruttamento , se non proprio violare la legge utilizzando un diverso istituto contrattuale (leggi finte partite…

Di beppe orlando Luglio 23, 2023 0

Il prezzo della dignità

Qual’è il prezzo minimo da assegnare al lavoro, affinchè non se ne tradisca profondamente la finalità più alta, che è quella di contribuire al pieno sviluppo della persona umana, cosí come previsto dall’ art.3 della nostra Costituzione? E al di sotto del quale si rischia di annullare, in un percorso a ritroso nel tempo, i…

Di beppe orlando Luglio 4, 2023 2

Il Borgomastro di Furnes di G. Simenon

“Lo chiamavano Baas, e cioè padrone, non solo a casa sua, non solo nella sua manifattura di sigari, ma anche in municipio, al caffè e addirittura per strada..” Joris Terlink è il borgomastro di Furnes. È un uomo autoritario, feroce e non disposto al compromesso. Il suo rapporto con la cittadinanza e con gli avversari…

Di beppe orlando Giugno 26, 2023 0

L’uomo di Londra di G. Simenon

“Sul momento ci sembrano ore come tutte le altre. Solo in seguito ci rendiamo conto che erano eccezionali e cerchiamo disperatamente di ricostruirne il filo smarrito..” Louis Maloin, ferroviere, addetto agli scambi nel porto di Debbie, in Normandia, “da quasi trent’anni, compie gli stessi gesti, alla stessa ora e nello stesso posto, ma quella notte…

Di beppe orlando Giugno 21, 2023 0

A me gli occhi, please

Come in un film (e questo è iniziato trent’anni fa…), la cui riuscita non può prescindere da un finale ben congegnato, il funerale-spettacolo di Berlusconi non solo conclude degnamente la parabola dell’ italiano più discusso dal dopoguerra in poi, ma fa anche presagire l’inizio di qualcosa di diverso , una sorta di evoluzione ad uno…

Di beppe orlando Giugno 17, 2023 8

Consensocrazia

La democrazia in Italia, grazie alla Costituzione che ne regola forme e poteri, è al riparo da derive autoritarie, o per meglio dire, ha in dotazione i pesi e i contrappesi per stroncare sul nascere ogni stortura, a patto però che queste si rivelino palesemente antidemocratiche. Ma esistono dei pericoli che sono tali pur non…

Di beppe orlando Maggio 30, 2023 3

UFO 78 di Wu Ming

Cosa lega il fenomeno degli avvistamenti Ufo ed il  rapimento e l’uccisione di Moro con la misteriosa sparizione di due scout,  avvenuta durante un campo estivo in Lunigiana, la cui dinamica lascia aperte tutte le ipotesi, compresa  quella fascinosa (per quegli anni) del coinvolgimento del mondo “extraterrestre “? E’ quello che scopriranno due anni dopo, …

Di beppe orlando Maggio 14, 2023 0

Un partito conservatore tra passato e futuro.

Da qualche giorno, sui principali quotidiani nazionali, si dibatte sulla compatibilità del pensiero conservatore e, necessariamente, di una sua rappresentanza politica, con la contemporaneità.  Una contemporaneità che, spesso, è già futuro, innervata com’è dallo spirito “tecnologico” del tempo, quello che Ernesto Galli della Loggia, sul Corriere della Sera del 26 aprile, definisce “posizione egemonica di…

Di beppe orlando Aprile 30, 2023 2

Gli anni di Luce di Zita Dazzi

Sullo sfondo degli anni di piombo, in un parallelismo con i destini di una generazione bruciata” sull’altare di uno  scontro politico, alimentato dagli episodi più bui della nostra recente storia, si sviluppa la tormentata storia di Luce. Vincenza, la giovane e bellissima madre, in fuga da una relazione controversa e inconfessabile, maturata nell’ambiente intelettualmente fertile…

Di beppe orlando Aprile 20, 2023 0

Gli Stati Generali della Cultura

Non si capisce quanto il progetto di “liberare la cultura da decenni di egemonia della sinistra”, tanto per citare le parole del presidente della Commissione Cultura, On. Federico Mollicone (Fratelli d’Italia), sia l’inizio di una  KulturKampf e quindi di un vero e proprio “conflitto culturale”, o se questa annunciata  liberazione non sia altro che il…

Di beppe orlando Aprile 11, 2023 0

La lettrice scomparsa di Fabio Stassi

Vince Corso, un insegnante precario che, per sbarcare il lunario, si inventa il mestiere di biblioterapeuta, ha sempre avuto i libri nel proprio destino, la sola eredità lasciatagli da un padre sconosciuto . E i libri, oltre a rappresentare il filo conduttore della propria esistenza, diventano, per lui, una sorte di percorso, tanto obbligato quanto…

Di beppe orlando Aprile 6, 2023 0

Il Partito diffuso e la questione giovanile

Forse si poteva fare solo così. Solo “forzando” le logiche associazioniste, garantendo la candidatura ed il voto ai non iscritti, poteva realizzarsi una vera rivoluzione, trasformando il problema numero uno del nostro paese, la questione giovanile, direttamente, senza mediazioni, in progetto e soggetto politico. In due mosse sia il problema dell’identità della Sinistra che quello…

Di beppe orlando Marzo 3, 2023 1

Povere spiagge

Povere spiagge italiane, abusate e svendute per quattro soldi. Nella querelle, tutta italiana, circa l’applicazione della Direttiva europea Bolkestein del 2006 e l’assegnazione delle concessioni demaniali tramite gara, che vede fronteggiarsi una corporazione forte di un privilegio scambiato per diritto e la debolezza di uno Stato che quello scambio ha favorito, l’oggetto del contendere si…

Di beppe orlando Febbraio 28, 2023 0

L’Antifascismo non è un partito

Può un paese democratico, compiutamente democratico, dividersi sull’aggressione ed il pestaggio, ai danni di un gruppo di studenti, avvenuti davanti ad un Liceo classico e sulla conseguente lettera agli studenti inviata dalla Preside di quell’Istituto e imperniata sui valori dell’antifascismo? Può un atto così violento, le cui modalità rimandano quasi agli assalti compiuti dai Drughi…

Di beppe orlando Febbraio 24, 2023 3

Il senso della Sinistra nel terzo millennio

Viviamo nell’epoca della scomposizione di forme consolidate. Come un ghiacciaio aggredito dal cambiamento climatico, la moderna società vive una continua trasformazione (tanto repentina quanto incerta) del proprio sky-line identitario che non si staglia più con forme nette e conosciute. La nostra é l’epoca del grigio, in cui la divisione manichea tra bianco e nero non…

Di beppe orlando Febbraio 13, 2023 0

La Caverna di Meloni

Come nella famosa allegoria “platonica” del mito della Caverna, che racconta della rappresentazione ingannevole della realtà, la Destra al potere, mentre arranca nell’affrontare e trovare soluzioni ai problemi economici e sociali del paese, limitata nella sua azione dalle promesse elettorali trasformate in dogmi e priva di una visione complessiva ed articolata della società, preferisce “mandare…

Di beppe orlando Febbraio 6, 2023 0

Poco Mattarella

Forse era inevitabile e tutto sommato costituzionalmente corretto. Forse, semplicemente, eravamo bene (o male..) abituati, sicuri che un certo automatismo della “moral suasion” del Presidente della Repubblica, si sarebbe manifestato ad ogni tentativo di forzare le regole e svilire la costituzione. Come diceva la regina del giallo, un’indizio rimane un’indizio, due diventano una coincidenza, ma…

Di beppe orlando Febbraio 4, 2023 0

I Partiti e la politica in outsourcing

I partiti politici e la politica dovrebbero essere legati da un rapporto di causa ed effetto, quasi osmotico: “I cittadini associandosi in partiti concorrono a determinare la politica nazionale(art.49 cost.)” Ma, in realtà, a dispetto della “consecutio” etimologica, la distanza che i partiti hanno messo tra loro ed un pur minimo processo di elaborazione concettuale…

Di beppe orlando Gennaio 30, 2023 0

La democrazia digitale

A proposito della petizione “pro dimissioni del ministro della Giustizia, Nordio” promossa dal “Fatto Quotidiano” e sottoscritta da 40 mila cittadini in mezza giornata, ed in generale sulla “digitalizzazione” del processo democratico, su Repubblica di ieri Concita De Gregorio ha pubblicato un interessante articolo dal titolo “Perché la democrazia digitale ci rende meno liberi”. “E’…

Di beppe orlando Gennaio 23, 2023 3

Borgo Sud di D. Di Pietrantonio

“Mia sorella, un fiore improbabile,cresciuto su un piccolo grumo di terra attaccato alla roccia. Ora ci  somigliamo  meno nei tratti   ma  è lo stesso il senso  che troviamo  in questo essere gettate nel mondo. Nella complicità ci siamo salvate,” Terminava così l’Arminuta, la storia di una bambina che viene cresciuta dalla  cugina del padre e…

Di beppe orlando Gennaio 18, 2023 1

Se la politica abbraccia l’Algoritmo

Papa Francesco lo chiama “chiacchericcio, arma letale che divide ed uccide” , ma sull’argomento la classe politica tutta tace. L’informazione “cucita” su misura e confezionata dagli algoritmi della rete e dei social, rischia di fagocitare definitivamente, in una sorta di loop lisergico, quel che resta di una politica sempre più scontro tra fazioni. Quanto accaduto…

Di beppe orlando Gennaio 12, 2023 0

Le foto di Murekatete, Concita e la difesa impossibile

Come ammette onestamente Concita De Gregorio, in chiusura dell’ articolo pubblicato giorni orsono su Repubblica, il suo tentativo di difendere Liliane Murekatete, compagna del deputato Sumahoro, eletto nelle liste di Verdi&Sinistra, e finita nell’occhio del ciclone dopo la diffusione di foto, vecchie di dieci anni, che la ritraggono seminuda, e altre recenti dove fa sfoggio…

Di beppe orlando Dicembre 19, 2022 0

Ischia e lo Stato disperso

Dello Stato non restano che macerie. Uno Stato franato sotto i colpi della propria ignavia e che, come le tre scimmiette, non vede, non sente e non parla. Case portate via da un fiume di regole violate e di violazioni condonate. Vite distrutte da una politica suicida, di piccolo cabotaggio, che scambia la responsabilità della…

Di beppe orlando Novembre 30, 2022 1

Se la politica è la prima a non credere al lavoro

Mentre la politica libera dal giogo del lavoro i sessaduenni occupati, manco fossero tutti dei minatori con la silicosi, al tempo stesso colpevolizza i disoccupati, anche di 59 anni, espulsi dal mondo del lavoro, negando loro una minima protezione, come se non avesse responsabilità alcuna della precarizzazione del mercato del lavoro, della bassa scolarizzazione e…

Di beppe orlando Novembre 22, 2022 0

Rapporto OASI 2022 – Questione demografica e Sinistra in cerca di identità

Il Centro Ricerche (Cergas) della Bocconi ha pubblicato il Rapporto OASI 2022 sullo stato di salute del nostro Sistema Sanitario. Secondo i ricercatori del centro ricerche esiste uno divario tra “narrazioni” ed evidenze nel SSN che deriva dalla “Scarsa attitudine ad impostare il dibattito a partire da solide evidenze quantitative e ad evitare i wicked…

Di beppe orlando Novembre 16, 2022 0

Immigrazione – l’ intransigenza immeritata e controproducente

L’85% degli sbarchi in Italia non coinvolge le Ong straniere. Avviene in maniera autonoma o  a seguito di salvataggi in mare condotti dal nostro paese tramite la guardia costiera e la guardia di finanza o dall’ agenzia europea Frontex. Nonostante questi dati, provenienti direttamente dal Viminale, dimostrino come, al di là della propaganda, l’attività umanitaria…

Di beppe orlando Novembre 5, 2022 0

Il contagio della democrazia

Su Repubblica di oggi, Francesco Merlo, con lo stile arguto che lo contraddistingue, coglie nell’impaccio della sobrietà, nella soggezione indotta dal colle i segni di una mutazione inconsapevole dei post-fascisti . Citando I fascisti invecchiano di Vitaliano Brancati osserva che mentre quelli diventavano antifascisti perché avevano perduto, questi lo diventano perché hanno vinto. Quale destra?…

Di beppe orlando Ottobre 23, 2022 0

Le colpe del PD

Assistiamo in questi giorni, dopo l’esito prevedibile delle elezioni, all’altrettanto prevedibile “j’accuse”  nei confronti del Partito Democratico, la cui sconfitta  secondo i più, sarebbe la logica conseguenza di un partito senz’anima, incapace di farsi portavoce  delle fasce più deboli della popolazione, attaccato al potere tanto da voler governare anche senza aver vinto le elezioni; un…

Di beppe orlando Settembre 29, 2022 0

La forza intrinseca del Volontariato

Antonio (nome di fantasia), dopo mesi di assistenza e di sostegno da parte della Fondazione Antiusura, per una pratica di sovraindebitamento, mi sorprende e mi dice testuale: “Quando andrò in pensione se mi vorrete verrò a darvi una mano, la vostra energia così disinteressata mi ha contagiato e sento di avere un gran bisogno di…

Di beppe orlando Maggio 27, 2024 0

Ascoltare la povertà

I dati sulla povertá in Italia diffusi dall’Istat, impongono con forza  una riflessione per andare oltre l’interpretazione statistica e tentare invece un approccio empatico al tema dell’esclusione che della povertà è la diretta conseguenza. Sei milioni di persone, un numero enorme,  pari alla popolazione di Piemonte e Liguria messe insieme, vivono in povertà assoluta. Vivono…

Di beppe orlando Aprile 28, 2024 0